L’invendore estate 2018 (#11)

L’innovazione della vacanza è una priorità assoluta nel mondo della ricerca, per questo la facoltà di scienze delle ferie estive dell’università di Lavestrico lavora a pieno regime per migliorare la qualità del nostro fare niente, presentando ogni anno numerose invenzioni. Quest’anno sopra tutte le seguenti:

  • Racchettoni da spiaggia magnetici, con pallina metallica e guidata da sensore gps. Per superare le classiche due battute (una a testa) e non rompere le scatole a me che come sempre mi trovo a passare dietro uno dei due giocatori beccandomi la pallina sulla tempia che cazzo però
  • Fischietto a ultrasuoni: per infastidire e allontanare gli animatori che puntualmente ogni mattina vengono a svegliarti dal lettino scientificamente posizionato sotto l’ombra diametro 43cm proiettata dell’ombrellone per cercare di trascinarti sotto sole e 48° e su sabbia rovente per il torneo di bocce.
  • Sacchetto riscalda-testicoli in materiale da muta da sub. Per ridurre l’impatto traumatico durante l’ingresso in acqua maschile, spesso causa di atteggiamenti poco virili, e dare l’idea di essere uomini duri.
  • Trappole sotto sabbia per bambini molesti. Circonda il perimetro della temporanea proprietà balneare con un numero sufficiente di queste tagliole e non avrai più il fastidioso problema di bambini che passano correndo bagnandoti e riempiendoti di sabbia mentre sei steso sul lettino a cercare relax. Una nuova funzione, una volta scattata la trappola, scava più a fondo di circa 126cm trascinando la preda sotto terra in soli 0,21 secondi, per ridurre al minimo il rumore dato dall’urlo da panico. Disponibile anche in versione adatta a minchioni di mezza età troppo entusiasti per curarsi del rispetto verso altri.
  • Pinne da corsa molesta su sabbia: se per te lo spasso è correre in mezzo agli ombrelloni sollevando sabbia in faccia agli spiaggianti stesi per abbronzarsi o riposare, se no per te non sono vacanze, ecco un prodotto che potenzierà il passo aumentando la capacità di sabbia proiettabile.
  • Auricolari sopportatori: trasformano la musica latinoamericana sparata tutto il giorno in spiaggia in piacevole smooth-jazz nelle tue orecchie, e commutano la voce squillante degli animatori in quella di Giorgio Albertazzi. La voce delle animatrici in quella di Moana Pozzi. Attenzione: esiste il serio pericolo di farsi convincere dalle tonalità carismatiche a partecipare ad attività da cerebrolesi.
  • Coltellino svizzero estivo: con coltello, cavatappi, forbicetta, tagliaunghie, ombrellone e due sdraio
  • Maschera subacquea con baffi finti. Per fare snorkeling preservando l’anonimato
  • Vestito nero elegante in tessuto impermeabile con giacca, cravatta, mocassini e garofano nel taschino della giacca. Per fare il morto in maniera coerente

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...